28 Gennaio 2024 – Impara L’Arte – ZKOR! RICORDA!

INFORMAZIONI SU “UL PARADIS DI CIAPARATT”

Compagnia: IMPARA L’ARTE – MONZA
Titolo: UL PARADIS DI CIAPARATT
Tipologia: COMMEDIA BRILLANTE IN LINGUA MONZESE, TRE ATTI
Autore BRUNO MONTRASIO
Regia: BRUNO MONTRASIO

Personaggi ed interpreti:
ALCIDE BERETTA capofamiglia, in cerca di un’ amante Enzo Silvestri
ADALGISA sua moglie Anna Pennati
AMELIA loro figlia Ginevra Tieghi
ARTURO BELLINI amico di famiglia Donato Anania
TECLA sua moglie Loredana Viganò
DONATELLO TAGLIALATELA pittore, spasimante di Amelia Robert Galimberti
VANESSA amante di Arturo Laura Brivio
BARONE GAUDENZI contabile di Vanessa Enzo Pimazzoni
CROCK domatore, fidanzato di Vanessa Diego Ciracì
HELGA cameriera famiglia Beretta Gisella Riva
GINA cameriera di Vanessa Lucrezia Malcangio

Sinossi:
La divertente commedia è una “farsa borghese”, che condanna le ipocrisie e la doppia morale degli esseri umani. La trama si dipana tra porte che si aprono e si chiudono, tra personaggi che entrano ed escono di scena rapidamente, scompaiono e ricompaiono in un meccanismo teatrale perfetto, ed è oltremodo divertente.
Una famiglia borghese della profonda Brianza si sposta temporaneamente nella grande Milano. I genitori, infatti, sono alla ricerca di un buon partito per la loro unica figlia, in età da marito. L’arcigna madre vorrebbe un giovane per bene e che non abbia avuto equivoche relazioni prematrimoniali, mentre il padre – frustrato da cotanta moglie – dietro la “facciata” desidera un ragazzo con molte esperienze amorose, che abbia provato le gioie del “paradiso dei sensi” e che possa indirizzarlo su quella strada, per poter avere finalmente anche lui, non più giovane, delle vere amanti…
Un pittore squattrinato chiede la mano della figlia dei due e, per venire incontro alle pretese del futuro suocero, fa passare per sua amante la propria vicina di casa, che in realtà è fidanzata ad un domatore.
Ma anche un amico di famiglia dei coniugi, per quanto pur egli maritato, è invaghito della vicina di casa del pittore…. Ne nasce così una fantasmagorica serie di equivoci, di situazioni imbarazzanti e divertenti, sino all’epilogo…. Sarà un lieto fine? E l’agognato “paradiso” sarà raggiunto? Venite a scoprirlo!
E’ una farsa brillante, veloce e vitale, che non vuole far la morale ad alcuno o insegnare nulla, lasciando che la risata scorra libera.